RSS

“MALTESI BEDUINI ARABI, andate a RACCOGLIERE PATATE!” Un Calabrese proprietario di un Ristorante a Malta offende i Maltesi su FACEBOOK e nell’Isola scoppia il putiferio

17 Set

Se sei calabrese è meglio che in questo momento non metti piede nella pacifica isola di Malta. Una storia assurda che ha creato nel giro di pochissime ore un vero e proprio putiferio nella tradizionalmente tranquilla isola dei Cavalieri. Pochi giorni fa, durante l’incontro di calcio ITALIA-MALTA, valevole per le qualificazioni ai Mondiali brasiliani del 2014, un signore calabrese proprietario di un Ristorante a MALTA, il “Piccola Calabria” nella città di Xemxija, ha insultato pesantemente i maltesi sul proprio profilo Facebook.

Ne è nata una polemica dai toni infuocati che ha avuto il suo fulcro nella nascita di un gruppo sul popolare social network che incitava a boicottare il locale gestito dall’italiano, sposato con una donna maltese e padre di una bambina. In pochissime ore oltre 13.000 persone si sono unite al gruppo lasciando commenti non sempre amichevoli al calabrese. Messo alle strette dalla moglie che minacciava di lasciarlo e sinceramente pentito, il ristoratore ha poi chiesto pubblicamente scusa alle persone che aveva offeso direttamente e a tutto il popolo maltese.

La storia è diventata un vero e proprio caso nazionale (ricordiamo che Malta è a tutti gli effetti uno dei 27 Stati Membri dell’Unione Europea), tanto che finanche il giornale locale “Times of Malta” si è occupato della vicenda informando i propri lettori con aggiornamenti in tempo reale tramite il proprio sito web.

Nell’articolo in inglese (CLICCA QUI per LEGGERE l’ARTICOLO originale) si legge:

“Il proprietario del ristorante italiano che ha offeso molti maltesi, con commenti offensivi su facebook, cosa
che aveva portato alla creazione di due pagine che chiedevano il boicottaggio del locale, ha chiesto scusa per le sue osservazioni. Il proprietario italiano di La Piccola Calabria a Xemxija aveva fatto i suoi commenti durante la partita Italia-Malta. Ha detto questa mattina che stava scherzando con la moglie su Facebook e la situazione è peggiorata solo quando qualcuno ha insultato la sua famiglia. Ha poi chiesto scusa nel pomeriggio.
In uno dei suoi commenti su Facebook intorno a metà match, il ristoratore aveva detto: “Italia 1 Malta 0 – Dai campioni fateci segnare altri 10 gol e date loro una lezione di calcio. Voi maltesi, andate a raccogliere le patate, dimenticate il calcio. non è per voi.” E ancora: “Se non fosse per noi italiani, che siamo venuto qui e abbiamo portato i nostri soldi e la nostra intelligenza, voi sareste rimasti beduini arabi. Se vi è rimasta ancora voce, continuate a cantare nella vostra merda di arabo.” I suoi commenti sono stati seguiti da una raffica di risposte offensive e la creazione delle pagine facebook che chiedevano il boicottaggio del suo ristorante.
Questa mattina, il ristoratore ha cercato di calmare le acque e spiegare. Ha detto che stava scherzando con la moglie su Facebook, ma qualcuno coinvolto nella conversazione ha poi iniziato ad offendere sua moglie e la sua famiglia. Egli ha ribadito le sue affermazioni nel pomeriggio e ha detto: “Credo che questo non è giusto,volevo solo scherzare su una partita di calcio che è di poca importanza nazionale tra due paesi molto vicini legati da amicizia, stessi valori e tradizioni. Se qualcuno si è sentito offeso, mi scuso sinceramente dal profondo del mio cuore. Ho vissuto a Malta per 11 anni e questo significa che sono felice qui e che ho buoni
rapporti con tutti i maltesi …”

Cinque ore fa, dal profilo del ristorante il ristoratore ha lasciato un messaggio pubblico di scuse verso i maltesi che riportiamo di seguito, mentre l’Amministratore del Gruppo ( https://www.facebook.com/messages/741903208#!/groups/boycottlapiccolacalabria/) ha annunciato che nelle prossime 24 ore il gruppo verrà chiuso, perchè le scuse sono state accettate.

QUESTO il MESSAGGIO DI SCUSE in INGLESE

I sincerely know I did a mistake and I ask you all to please accept my apologies. Maltese and Italians all
involved in the discussion and in the offences. I know it is not easy to forgive but I still believe in the good hearted
Maltese people. I’m asking in a sign of will to forgive the mistake promising this will never happen
again in the future and I am deeply sorry for the incovenient caused to ALL. I hope as well the admin of this page
Mr. Alan Attard will keep on his previour message and we can close here this story.

Nelle foto di quest’articolo troverete alcuni dei post pubblicati su facebook contro il ristoratore calabrese.

Infine vi ricopiamo i commenti da cui era nata tutta la polemica. Voi che ne pensate? Seguiteci cliccando MI PIACE nella nostra Pagina www.facebook.com/camera.collettiva

Lapiccola Calabria ITALIA 1 MALTA 0…………….E VAIIIIIIIIIIIIIIIIII FORZA CAMPIONI FACCIAMOGLI ALTRI 10 GOAL. DIAMOCLI UNA LEZONE DI CALCIO……ANDATE A RACCOGLIERE PATATE MALTESI LASCIATE PERDERE IL CALCIO NON E’ COSA PER VOI
3Like · · Unfollow Post · Share
Julie Penzer likes this.

Tony Camilleri Se non erro’ lei sta quadangniando da vivere, do noi piglia patate.
33 minutes ago · Like

Lapiccola Calabria SE NON VENIVAMO NOI ITALIANI A PORTAR QUA I NOSTRI SOLDI E LA NOSTRA INTELLIGENZA EIMANEVATE ANCORA ARABI BEDUINI IGNORANTI………ORA SE HAI ANCORA VOCE VAI A CANTARE LE TUE CACATE arabooooooooooooooooo
See Translation
31 minutes ago · Like

Tony Camilleri Mia madre e italiana e credevo fino a adesso, che gli Italiani, erano gente educata, ma sempre che Voi Calabresi siete ancora Saraceni.
16 minutes ago · Like · 3

Lapiccola Calabria E CI VANTIAMO DI ESSERE SARACENI PERCHE’ AABBIAMO PORTATO LA CIVILTA’ VOI INVECE SIETE RIMASTI ARABI………MI DISPIACE PER TUA MADRE CHE HA UN FIGLIO COME TE CANE ARABO.                                                                                                                                                       13 minutes ago · Like

Tony Camilleri Non mi degnio neanche di rispondervi. Io sono stato molto educato con lei, perche mi piace di sapere che lei invede di morire di fame, siete venuti qui per poter mangiare una paniotta. E adesso buona notte.
8 minutes ago · Like · 1

Lapiccola Calabria IO LA PAGNOTTA L’HO PORTATA A VOI MORTI DI FAME………………..IO NON FACCIO IL PAGLIACCIO COME TE PER MANGIARE…………..IO POSSO GODERMI LA VITA SENZA LAVORARE E SAI PERCHE? IO SONO INTELLIGENTE E COLTO. TU IGNORANTE E PAGLIACCIO”

 
 

Tag:

5 risposte a ““MALTESI BEDUINI ARABI, andate a RACCOGLIERE PATATE!” Un Calabrese proprietario di un Ristorante a Malta offende i Maltesi su FACEBOOK e nell’Isola scoppia il putiferio

  1. shonny

    17 settembre 2012 at 17:18

    Noi Maltesi siamo un piccolo popolo, ma siamo molti orgogliosi della nostra patria, cutura, storia e livello di vita.Dicono di noi che siamo pure molti accoglienti, ma quando uno straniero come questo gentiluomo, parla male di noi , non lo aprezziamo. Vengono milliae di italiani a malta ogni anno, e pure tanti altri stranieri da tutto il mundo e gli accogliemo tutti con braccia aperte. ma l importante e che qualsiasi straniero che viene a malta, sia se e in vacanzae sia che per lavorare deve imparare a rispettare il paese in cui sta e per usare una termine siciliana devano imparare a non fare troppo i spacchiosi.

     
    • henri miceli

      29 settembre 2012 at 15:03

      secondo me , come diceva fantozzi , questa e una cagata pazzesca !! io sono maltese e non mene vanto di qunto di quel che e successo . Insultarsi e prendersi per il culo a vicenda fra tifosi di calcio e cosa normale a malta e in qualsiasi paese del mondo . Se sensiste gli insulti che ci facciamo a malta durante le partite …… purtroppo il signore in questione e stato abbastanza scemo da usare facebook . Il signore dalla calabria e due suoi conoscenti maltesi , si stavano insultantdo a vicenda , puoi ad un tratto , i due maltesi .hanno cominicato a spargare la voce che un calabrese stava insultando Malta su facebook , insomma l hanno fregato per bene . E una storia di cattivo gusto da entrambe i lati , ma la . Insomma non basta avere un passaporto UE per essere considerato un concittadino . Fosse stato un maltese a dire quelle cose su facebook non sarebbe successo niente . Ma visto che era uno straniero era inevitabile un reazione che alimentasse cosi tanta rabbia , una questione di psicologia elementare . Sotto le giuste condizioni la gente pacifica maltese diventa brutale , velenosa e cattiva e in questo caso razzista , per l unica vera ragione perche si sono messi contro il calabrese era perche non era uno dei nostri !!!

       
  2. Camera Collettiva

    29 settembre 2012 at 15:16

    Grazie per la Spiegazione Henri! Lo STAFF di Camera Collettiva🙂

     
  3. Francesco

    16 gennaio 2016 at 00:53

    Vivere a Malta presenta molte difficoltà, c’è molto odio nei confronti degli italiani e le banche non aprono conti correnti, ostacolando il business chi ci guadagna sono soltanto i consulenti.In realtà Malta è un’isola piena di odio e razzismo.

     
  4. Francesco

    16 gennaio 2016 at 00:59

    Anche il governo Maltese crea parecchie difficoltà agli stranieri promettendo delle agevolazioni che in realtà non concede, Per chi volesse fare business consiglio di guardare in altre direzioni.

     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: